Dallo stencil all’istallazione il guerrilla marketing si fa cosi

Non che gli stencil siano passati di moda, anzi, restano un valido strumento se ben integrato con altri mezzi… Ma la vera innovazione sono le istallazioni, a volte artistiche a volte poco gradevoli, come la visione di un braccio mozzato posato per terra con un DVD di Death Proof in mano…

Arrivare a compiere istallazioni csi-toilet.jpgcome quelle che la Saatchi & Saatchi ha svolto a Singapore per l’arrivo della serie CSI é in un certo senzo un evoluzione naturale dello stencil.

Mi augurio che piano piano questa nuova forma di pubblicità possa via via trovare delle vie creative per interagire piacevomente con il pubblico, creando del valore aggiunto, alla rappresentazione e non solo agendo in maniera da colpire, stupire anche perchè sono dell’idea che se è vero che una persona si ricorderà di me perchè io sia riuscito a creare dello stupore in essa, è vero che se saró riuscito ad interessarla, ad intrattenerla o comunque ad arricchirla in qualche modo, sarà molto piú facile che si ricordi di me! In un certo senzo la comunicazione pubblicitaria oltre ad avere fini commerciali, è pur sempre una forma di rapporto tra mittente e destinatario e quanto piú si cura la qualità del rapporto tanto piú si ottengono risultati.

Certo, forse una volta questo discorso poteva non avere dei veri riscopntri commerciali, quando erano le hit a farla da padrone, e quando non si conosceva la realtà della “coda lunga“. Ma oggi?

Alcune informazio reperite da questo blog.

Finalmente, scaricare musica non è più reato…

… almeno per i radiohead che scavalcando completamente le case discografiche, hanno deciso di distribuire il loro ultimo lavoro direttamente on-line, esiste una versione con cofanetto ed altro materiale acquistabile dal sito, ma tutti i brani si possono scaricare completamente gratuitamente! Basta collegarsi al sito www.inrainbows.com registrarsi ed acquistare il download dei brani per £ 0.00…

Finalmente! Qualcuno ha avuto il coraggio di farlo! Ora staremo a vedere che impatto avrà questo atto!

BlogRassegna

tastiera.jpgIl marketing online, secondo Federico Calore.
A colpi di testo si fa strada l’aspirante copy Roberta Collina.
Sulla compravendita di Link (by seotalk), ci sono in rete molti pareri e post… Interessante l’articolo di marketingroutes che direttamente apre la tematica sulla diminuzione del page rank, come non citare motoricerca.net che con un’interessante post sulle penalizzazioni chiarisce le varie posizioni degli utenti e di google, ma in tutta questa confusione c’è chi può preoccuparsi degli scambi di link, ci pensa google come dice il tagliaerbe: scambio link? Google chiarisce.

Per concludere la rassegna, la lista dei blog di elmanco può fornire un vasto elenco di blog da consultare.

e la rassegna continua