Un leopardo a spasso per le vie di roma, ed il guerrilla marketing è servito!

Per la serie il guerrilla marketing è servito, a Roma qualche audace “hackermarkettaro” (passatemi la definizione goliardica!!!) ha architettato questo guerrilla dal sapore alquanto interessante…

La trama? Semplice, il blog hopersoleo ed un po di fotocopie che parlano di uno smarrimento, un po particolare… “ho perso il mio dolce leopardino!” Dice il volantino! Aiutatemi a ritrovarlo… e così tra la gente si sparge la voce che un leopardo va a spasso per la città… e pensare che mia sorella quasi ci credeva…

Comunque per il momento nessun retroscena! solo qualche volantino un po scherzoso con scritto:

Nome: Leo
Razza: Leopardo
[…]
Caratteristiche: H 75 cm, peso 80 kg mantello maculato…
Dove cercare: cespugli ed erba alta
come prenderlo: avvicinarlo con una grossa bistecca

Conversational Marketing un manifesto nella rete

Nella rete esistono alcuni testi che possono riassumere gli intenti  l’origine del marketing dell’ascolto. Cluetrain.com un manifesto on-line, riassume molti aspetti importanti, è un’inno alla comunicazione e come tale viene proposto in moltisime lingue. La stessa wikipedia lo cita nella pagina dedicata al marketing dell’ascolto, in questo manifesto viene espresso uno dei conceti principali del conversational marketing e cioè: “Tutti i mercati sono conversazioni” frase semplice in apparenza scontata ma che in realtà racchiude molte considerazioni, prima di tutte il concetto di scambio e reciprocità, la necessità di passare ad una comunicazione +INFORMALE, NON UNILATERALE, da applicare in maniera TOTALE

Rimane pur sempre l’incognita del ROI, che forse rimarrà tale fin tanto che non si usino diversi presupposti per misurare gli sforsi effettuati, in un certo senzo non tutto dovrebbe essere misurabile con le vendite, l’apporto di un servizio migliore, creato maggiormente per il cliente e non forzatamente spinto dentro un profilo di target realizzato per l’esigenza, ma un target che si forma e delinea “naturalmente” sulla base di “esperienze reali” ed “esigenze tangibili” può sicuramente portare degli sviluppi e non solo nelle vendite.

Cosa sono i social news

Il mondo dei social media i compone di tanti servizi che sono
costantemente in aumento, sia quantitativamente che qualitativamente
e offrono molti vantaggi, uno degli strumenti più
utili per difondere la propria voce è costituito
dai così detti: “Social News” portali collaborativi dove gli utenti
“inviano” e votano le informazioni e gli articoli provenienti
dalla rete.

Alcuni dei Social News italiani pià influenti sono: Diggita, OKnotizie, UpnewsWikio, una buona lista aggiornata, che comprende anche social news di settori più specifici si trova su altri su: Generazione Internet.