Il gioco online preso di mira da hacker e truffatori

La società di sicurezza informatica GData ha tenuto al GamesCom 2013 di Colonia una interessante conferenza sulla sicurezza online dei Gamers.

Se fino a poco tempo fa gli hacker perversi e truffaldini erano soliti cercare di spillarvi soldi ottenendo direttamente il vostro numero di conto o di carta, con strane email, promozioni troppo invitanti, iscrizioni a pagine “osè” oggi è il gioco online ad attirare l’attenzione dei cattivi ladri del web. Del resto è un settore che per i 2016, secondo analisti di mercato, varrà da solo quasi 50 miliardi di dollari, ed è quindi normale che i tentativi di furto online si rivolgano al mercato del gioco, del resto è anche più facile per i malintenzionati prendere alla sprovvista gli utenti in un momento di gioco e di svago in cui abbassano più facilmente la guardia.

E così che il buon vecchio phishing tipo “siamo la banca, il suo conto non funziona, ci dia i suoi dati per ripristinarlo” oppure “ho ereditato un milione di euro ma non posso versarli sul mio conto per questi legali, se me li fai passare sul tuo ti regalo il 10%” ormai ha cambiato stile, oggi si rivolge agli appassionati di browser game online e gli dice cose tipo “il tuo account di gioco è stato rimosso, inserisci user e password per non perdere i tuoi progressi”. O

L’obiettivo a cui puntano gli hacker è avere accesso alla vostra identità virtuale: possono rivendere il vostro personaggio, i suoi progressi e gli oggetti a prezzi molto interessanti, esistono anche degli speciali Malware di tipo trojan che sono specializzati nell’attaccare i gamer e passare al pirata informatico i dati di accesso all’identità virtuale della povera vittima. Il Phishing e le identità virtuali non sono l’unico campo d’azione , spesso gli hacker contattano altri giocatori all’interno del gioco con i loro PG, o via mail, proponendo oggetti in saldo, promozioni speciali, personaggi in vendita. In questo caso il finale è ovvio: la vittima paga ed il venditore non da niente in cambio.

Insomma il pacco si è fatto MMORPG.

Le cautele che bisogna seguire per evitare di cadere vittima di queste truffe del gioco online sono le stesse che valgono in generale su internet, ad esempio non fidatevi troppo di perfetti sconosciuti rivelando particolari su di voi delicati che potrebbero poi essere le vostre password o le vostre domande segrete (quasi tutte le persone al mondo usano password insufficientemente sicure come date di nascita e nomi), e non accettate “offerte speciali” al di fuori dello store ufficiale del gioco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...