Come installare un nuovo Template su Elgg

flickr.com/photos/hop-frog

Per chi non sa cosa sia Elgg, vi dico brevemente che si tratta di un CMS per realizzare un proprio Social Network tipo Facebook, e che se volete maggiori infor

mazioni potete leggere quest’articolo che parla appunto di Elgg.

Passiamo alla parte pratica:

1. Per istallare un nuovo tema basterà scaricarlo, decomprimerlo e  copiarlo, come per un semplice plugin, nella directory /mod/ della vostra istallazione di Elgg.

2. Una volta copiato nella idrectory si dovrà attivare il tema come se fosse un semplice plugin dalla lista Tool Administrator cliccando sul tasto Enable.

3. Una volta attivato, si dovrà clicare sul tasto “bottom” corrispondente, sempre nella lista, “Tool Administrator” per “forzare” Elgg a attivare il nuovo tema.

Una volta istallato se il tema da problemi per disattivarlo basterà cancellare la directory del tema, magari dopo aver fatto una copia di BackUp del tema stesso, se serve). Se i problemi continuano a manifestarsi, allora probabilmente non dipende dal tema!

Ecco un link per trovare dei temi per Elgg già pronti da scaricare:
Elgg Themes.

Annunci

ELGG un CMS per farsi un Facebook in “casa”

ELGG è un interessante sistema di CMS per creare dei Social Netrwork.

Si istalla molto facilmente, un po come wordpress, e richiede come specifiche PHP5, e Mysql, inoltre è importante che nel server sia abilitato l’URL rewrite, e ci sia piena funzionalita delle librerie GD2!

Una volta istallato Elgg si presenta con poche funzioni, ma molte sono silenti! Sarà sufficente andare nel link per la gestione dei tool del sito ed attivare le funzioni desiderate.

Da questo pannello verranno anche attivati template e plugin! C’è un interessante repository sul sito ufficiale che ha già diversi utili plugin!

Per scarica ELGG vai sul sito ufficiale: elgg.org.

Un ottimo sistema per indicizzare velocemente nuovi siti

In quest’articolo, viene descritta una tecnica di posizionamento per indicizzare velocemente siti nuovi e per ottenere dal nulla un PR di 2 con una semplice registrazione su un social network un po particloare… La registrazione è semplice il social network è particolare: una delle aratteristiche più importanti è che ha dei link dofollow!

Il sito in questione è identi.ca un sistema di microblogging, la tecnica consiste nel registrare un account con un username che abbia l’anchor che vogliamo, e registrare il sito nel profilo. Una volta effettuata la registrazione si effettuano registrazioni ad alcuni gruppi con alto PR nel’articolo citato c’è anche una lista di questi gruppi.

Vuoi ottenere 3000 link in un giorno?

NO? Allora puoi anche non leggere questo articolo!

Altrimenti, quello che ti consiglio è di seguire bene le istruzioni contenute in questo articolo che illustra come ottenere 3000 link in un giorno.

I link che si ottengono sono per la magior parte nofollow, ma sono comuqnue dei link, e oltre ad aumentare la linkpopularity, sicuramente sono una buona fonte di traffico per il proprio sito web.

Questa è un’ottima tecnica per far uscire i propri siti dalla sand box, e comunque per siti nuovi.

Non è un metodo che ha grandi risultati per domini già esistenti e/o in gara con competitor particolarmente attivi.

Stumbleupon lancia un nuovo servizio ed è corsa ai codici di accesso

stumbleupon logo

Collegandosi alla pagina su.pr si può accedere se lo si ha ad un nuovo servizio che permette di condividere velocemente una pagina in un ifrmae che permetterà di passare il l ink, oltre che a tutti i contatti di stumbleupon anche su facebook e fornisce un interessante link per il retwint su twitter.

Il servizio sembra essere molto interessante. Un’evoluzione del servizio già avviato con la funzione share.

Le istruzioni del Team di Stumbleupon per chi volesse ottenere un codice di accesso, sono di seguire il twitter ufficiale: twitter.com/stumbleupon.

Sincronizzare Twitter con blogspot, blogger e qualsiasi altro tipo di blog o fedd rss

twitterfeed

Se state cercando un modo semplice e veloce per riprodurre in automatico, e senza perdere tempo i post di un blog su blogger (bloggspot.com) per esempio, oppure i post di un qualunque blog, o altro ancora, come per esempio i feed di una particolare applicazione del vostro social network preferito, allora ecco l’applicazione che fa per voi:

Twitterfeed.com, usarlo è semplicissimo: una volta registrati, si inseriscono i dati dell’account Twitter, ed i feed che si vogliono raccoglere, ed il feed è servito!

Risorsa scoperta grazie al post di Giallo Porpora.

Networking, un SEO impero!

network
Internet si sà è un insieme di siti più o meno collegati tra loro, ma quello che molti non sanno o meglio non si immaginano, è che la quantità di questi siti è spaventosa, per quasi ogni argomento esistono milioni e milioni di pagine, per averne un esempio è sufficente digitare una ricerca su google e scoprire quante pagine saltano fuori (e non è sicuro che siano tutte, anzi probabile che qualcuna viene omessa -.-).

Un esempio? Prendiamo qualcosa di poco usuale… dove magari ci sono poche pagine… per esempio qualcosa di molto specifico… come per esempio… pesca con mosca… Per la ricerca pesca con mosca… circa 170.000 risultati… convinti? No? potrete sempre ripetere la ricerca… un’altro esempio? Eccolo: Taiji a Roma 141.000 pagine… E possiamo procedere così per una vita…

Ma l’aspetto fondamentale non sono i numeri… Ma il principio! Il principio di fondo è che una pagina, o un sito che parla di un qualsiasi argomento è un granelo in mezzo al mare…

Non so quanti di voi siano al corrente che questo problema in piccolo si riproponeva in diversi contesti mediatici, per esempio nei passaggi di uno spot in televisione… che se pur anni fa era il mezzo di diffusione di massa per eccellenza, comprare un solo passaggio in TV equivaleva esattamente a buttare i soldi… Il risultato di visibilità sarebbe stato quasi nullo sommerso dai ridondanti e continui spot presenti…

Un’altro esempio è legato alla realizzazione di un packaging per prodotti da supermercato, come per esempio un detersivo, che erano soggetti a caratteristiche ben precise, e che erano sempre più colorati ed appariscenti per poter “rubare” un po di spazio in più nell’affolatissimo scaffale…

Insomma, anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una questione “vecchia” o comunque “già nota”.
La visibilità di un messaggio deve essere conquistata, per mezzo di alcuni semplici attributi:
molteplicità della presenza, ridondanza del messaggio e ripetitività dello stesso, aumento dei canali di diffusione del messaggio, altisonanza del messaggio, coerenza ed efficacia!

La coerenza e l’efficacia vengono da una buona dose di progettazione e da una buona dose di creatività, non che da un’attento studio del target, del messaggio e degli obiettivi preposti, ma per quanto il nostro messaggio, o il nostro sito, sia stato confezionato a regola d’arte, è di qualche utilità se poi nessuno lo vede?

Sulla rete come in ogni caso specifico, esistono delle soluzioni specifiche a questo problema. La più efficace e più utilizzata di tutte è il networking…

Oggi che si fa si fa un gran rumore attorno al Social Media Marketing, eppure questo fenomeno esisteva già da prima che se ne parlasse in modo così altisonante…

I primi veri social network sono stati i forum, ma i network di siti, bhe quelli sono nati con la rete, nel momento in cui il primo link è stato scritto, ha avuto inizio il networking… In sostanza il networking è la rete e la rete è networking… Però esistono vari modi per realizare un network… ed è proprio di questi modi che prossimamente vorrei scrivere!

Restate in contatto! (per chi desidera iscriversi questo è l’indirizzo del feed di questo blog: Feed RSS)

Per chi ancora non sapesse cos’è un feed e come utilizarlo: vi consiglio questo video: usare i feed rss.

Ringrazio hclabc.bc.ca per l’immagine.

Ottenere traffico targettizzato da stumble upon parte 2 – Ottenere risultati migliori

La prima parte di quet’articolo è disponibile qui: ottenere traffico targettizzato da stumble upon parte 1 – i miti.

su

Scrivere un profilo curato

Realizzare un profilo curato è molto importante u SU. Una foto, ed una breve biografia aiuteranno i lettori a familiarizzare con te e ti faranno conoscere altri utenti.

Sfruttare gli strumenti di condivisione

Scopri e vota nuovi contenuti, non solamente i tuoi, ma semplicemente contenuti che reputi i qualità.
Aumenta costantemente i tuoi amici e condividi con loro i tuoi preferiti d i tuoi interessi. SU mette a disposizione molti strumenti per questo.
Usare il sito anche come motore di ricerca, e non solo come social bookmark è una via utile per trovare nuovi amici e nuovi contenuti! Inoltre si trovano siti veramente molto interessanti!
E se non lo hai ancora fatto, scarica la toolbar di SU (link per il download della toolbar).

Chiedi aiuto e rendilo sempre

Invia solo i tuoi migliori contenuti e poi chiedi agli amici di votarli per te.
Ma ricordati di votare sempre il più possibile i contenuti dei tuoi amici, è molto importante!
Chiedi un voto, ma quando sono gli altri a chiedere dai sempre di più, aggiungi anche un commento.
Ricorda che il contenuto di quello che proponi è importante, e se non puoi aiutare, almeno ricordati di inviare delle scuse… Non far passare troppo tempo da una richiesta di aiuto!

Trasforma chi ti vota in amico

Se qualcuno vota un tuo contenuto è perchè gli è piaciuto! Inseriscilo negli amici, avrai sicuramente un valido aiuto su cui contare!

Trasforma i tuoi lettori in stumblers

Educa i tuoi lettori, insegna loro come usare SU. Aiutali ad usare la comunità e vedrai che il ritorno i traffico non mancherà. Non appena diverranno abili nell’uso di SU promuoveranno anche il tuo contenuto.

Lavorare sull’autorità del proprio profilo

Non tutti i profili sono uguali. Un profilo che consiglia siti di qualità che vengono visitati ed utilizzati dagli altri rende in autorità, e si traduce in un peso diverso per ogni pagina consigliata.

Vota gli altri utenti

Inserire nei preferiti anche le pagine dei profili di altri utenti li aiuterà a migliorare la loro autorità.

Articolo tradotto da: blogkori.com.

Scrivere e mantenere più social network contemporaneamente

Questo è quello che promette Opensocial, un progetto di google, che si pone come unico accesso a molti social network. Opensocial è un insieme di API aperte.

Per ulteriori informazioni segnalo due articoli molto interessanti sull’argomoneto:

Il primo è di Roobin Good, su Master New Media, ed è molto curato ed esplicativo:
Open Social: nuova piattaforma social networking.

Il secondo è di Programmazione.it, dove molto sintenticamente si possono trovare le caratteristiche e le peculiarità del progetto Opensocial:
Opena Social, la rivoluzione nei social network.

Sempre a caccia della notizia migliore

L’importanza di una fonte aggiornata, autorevole, di settore che possa fornire notizie di qualità e che in un qualche modo sia verificata, è una cosa molto importante.

Socialrank è un progetto che si pone come evoluzione al concetto di page rank e trust rank, con la forza collaborativa del web 2.0, fornisce alcuni accessi privilegiati all’informazione, fornendo sempre notizie valide, nuove ed aggiornate.

Uno dei siti del network, è marketinglens.com che fornisce ottime news sul marketing online!

Trova il clone che fa per te

scriptcopy.jpgCon l’arrivo delle nuove idee e piccole invenzioni del web 2.0, è arrivata anche una gran voglia di copiare le idee altrui, tant’è che è disponibile un sito che elenca tutti i software per copiare i siti più noti nella rete.

Ad oggi:
Fino a 9 proporte per la copia di MySpace.com; 8 per del.icio.us; 11 per Digg.com; ed 8 per YouTube. L’lenco è ancora lungo, e molte voci non hanno ancora trovato il loro clone, ma la lista non potrà che crescere, per tutti coloro che a scuola hanno sempre sbirciato nel foglio del compagno, magari, mi auspico, solo per creare un’emulazione del lavoro e non proprio una copia ecco un sito che il proff non potrà toglierci 😉

Il sito è: www.scriptcopy.com.

Free + Database = Freebase

Freebase è un luogo in cui condividere e conservare informazioni e file su: film, soprts, politica, musica, scienza ed ogni altra cosa che ci collega. Gli utenti di Freebase hanno collezionato dati da ogni parte della rete per costruire un enorme database completamente condiviso, è un grande lavoro, ed è appena all’inizio!

Uno degli obbiettivi principali di Freebase è quello di rendere disponibili dati di qualità per i siti web, tutti i dati sono in licenza Creative Commons Attribution.

Freebase apre le porte al pubblico, mentre per un primo momento Freebase era ristretto solo agli utenti alpha, in fase di test. Adesso l’iscrizione è aperta a tutti.